Discussion:
Olio - Oli o Olii
(troppo vecchio per rispondere)
Fabio
2006-09-03 18:27:31 UTC
Buongiorno,

scrivo per chiedere quale sia il plurale esatto della parola olio.
A chi mi potesse rispondere sarei grato anche se mi potesse dire anche la
regloa grammaticale alla quale fare riferimento.

Grazie a TUTTI.
Fabio
Massy
2006-09-04 00:12:04 UTC
Post by Fabio
Buongiorno,
scrivo per chiedere quale sia il plurale esatto della parola olio.
A chi mi potesse rispondere sarei grato anche se mi potesse dire
anche la regloa grammaticale alla quale fare riferimento.
Entrambi sono accettabili, ma meglio "oli"!
--
I'm a Dream!!!
-
"prendila vitella, perchè vacca diventa comunque" (da icling)
Ilmionome
2006-09-04 11:28:30 UTC
Post by Massy
Entrambi sono accettabili, ma meglio "oli"!
Soltanto se c'è anche Devoto... Altrimenti meglio olii oppure olî...
;)

Giuseppe Liuzzo
_______________

"So di non sapere". (Confucio... APPUNTO!!!) ;)
_______________
ICQ #9759626

Togli levaccà per contattarmi via email.
Massy
2006-09-04 12:58:51 UTC
Post by Ilmionome
Post by Massy
Entrambi sono accettabili, ma meglio "oli"!
Soltanto se c'è anche Devoto... Altrimenti meglio olii oppure olî...
;)
Permettimi di dissentire!
Es. lo Zingarelli riporta unicamente "oli" negli esempi, mai olii.
--
I'm a Dream!!!
-
"prendila vitella, perchè vacca diventa comunque" (da icling)
ndr
2006-09-04 23:28:44 UTC
Post by Massy
Post by Ilmionome
Post by Massy
Entrambi sono accettabili, ma meglio "oli"!
Soltanto se c'è anche Devoto... Altrimenti meglio olii oppure olî...
;)
Permettimi di dissentire!
Es. lo Zingarelli riporta unicamente "oli" negli esempi, mai olii.
Per quanto riguarda il Treccani
(http://www.treccani.it/site/lingua_linguaggi/consultazione.htm),
invece, il plurale viene sempre scritto con l'accento circonflesso, che
indica il raddoppio della vocale finale... Dal momento che tale accento
non è più di uso comune, è consuetudine scrivere semplicemente "oli".
Ilmionome
2006-09-05 14:39:02 UTC
Post by ndr
Per quanto riguarda il Treccani
(http://www.treccani.it/site/lingua_linguaggi/consultazione.htm),
invece, il plurale viene sempre scritto con l'accento circonflesso, che
indica il raddoppio della vocale finale... Dal momento che tale accento
non è più di uso comune, è consuetudine scrivere semplicemente "oli".
Se l'accento non è più di uso comune allora bisogna tornare a scrivere
olii, no? ;)

Se un giorno le chiavi non fossero più d'uso comune, non potremmo più
aprire le porte? :D E non tirate fuori l'esempio delle schede
magnetiche et similia! ;)

Ciao! :)
Giuseppe Liuzzo
_______________

"So di non sapere". (Confucio... APPUNTO!!!) ;)
_______________
ICQ #9759626

Togli levaccà per contattarmi via email.
ndr
2006-09-05 17:30:44 UTC
Post by Ilmionome
Se l'accento non è più di uso comune allora bisogna tornare a scrivere
olii, no? ;)
Se un giorno le chiavi non fossero più d'uso comune, non potremmo più
aprire le porte? :D E non tirate fuori l'esempio delle schede
magnetiche et similia! ;)
Ciao! :)
Giuseppe Liuzzo
Sono d'accordo con te, anche io penso che olii "suoni meglio" di oli, ma
comunque non mi sento di considerarlo un errore...
Ilmionome
2006-09-05 19:52:30 UTC
Post by ndr
Sono d'accordo con te, anche io penso che olii "suoni meglio" di oli, ma
comunque non mi sento di considerarlo un errore...
Sinceramente sto discutendo per il piacere di farlo... Non mi
scandalizzo se leggo "oli" invece di "olii"... :) Ce ne sono di papere
ben diverse... Ad esempio... io odo, tu odi... io odio tu odii:
giusto? ;)

Ciao!

Giuseppe Liuzzo
_______________

"So di non sapere". (Confucio... APPUNTO!!!) ;)
_______________
ICQ #9759626

Togli levaccà per contattarmi via email.
Karla
2006-09-05 17:33:48 UTC
Post by Ilmionome
Se l'accento non è più di uso comune allora bisogna tornare a scrivere
olii, no? ;)
In passato (dal XIV sec.) in fine di parola, per la doppia i, si usava
anche la j, es. incendij (anche quando la i del singolare era atona).

Oggi, se la i del singolare è atona, nel plurale non si raddoppia, a
meno che vi sia ambiguità come:
principe -- principi, e principio -- principii (o principî, in disuso);
condomino -- condomini, e condominio -- condominii.

Nel caso di olio, la i è atona, non c'è ambiguità, non vedo perchè non
si dovrebbe dire "oli".

k
Ilmionome
2006-09-05 19:51:05 UTC
In reply of Karla <***@libero.it> 's message dated 5 Sep 2006
19:33:48 +0200:

[...]
Post by Karla
Nel caso di olio, la i è atona, non c'è ambiguità, non vedo perchè non
si dovrebbe dire "oli".
Interessante la tua spiegazione. Però non vedo perchè non si debba
dire "olii"... Ma la radice è ol- oppure oli-?

Ciao

Giuseppe Liuzzo
_______________

"So di non sapere". (Confucio... APPUNTO!!!) ;)
_______________
ICQ #9759626

Togli levaccà per contattarmi via email.
Asterione
2006-09-18 10:35:27 UTC
Post by Karla
Nel caso di olio, la i è atona, non c'è ambiguità, non vedo perchè non
si dovrebbe dire "oli".
straquoto. Infatti "zio" fa "zii" proprio per la stessa ragione. Quindi
dovrebbe essere "oli" con una sola "i". Tuttavia la variante con due
"i" è talmente comune che non stupirebbe se entrasse tra quelle
ammesse.

Saluti da Asterione, che visse nel labirinto
Ecco un altro gioco gratuito online, http://tinyurl.com/hp2gv
Sto leggendo: Miguel Angel Asturias, Hombres de maíz
Sto ascoltando: Miles Davis tutto il tempo

Ilmionome
2006-09-05 14:37:31 UTC
Post by Massy
Permettimi di dissentire!
Dissenso concesso... ;)
Post by Massy
Es. lo Zingarelli riporta unicamente "oli" negli esempi, mai olii.
Io preferisco scrivere olii, de gustibus... mi sa più di frantoio! ;)

E comunque il vero problema non sta tanto negli oli oppure olii... ma
nell' ACCELLERARE!!! Non sapete quanto odio il raddoppio della L in
questa parola... Purtroppo ormai anche i giornalisti scrivono/dicono
così... :(

Ciao! :)

Giuseppe Liuzzo
_______________

"So di non sapere". (Confucio... APPUNTO!!!) ;)
_______________
ICQ #9759626

Togli levaccà per contattarmi via email.
Fabio
2006-09-06 21:21:24 UTC
Grazie a TUTTI per le ottime dissertazioni.

Fabio